Ultime notizie

Ciclability in trasferta al “Dolomiti Show” di Longarone Fiere

Quale occasione per presentare Ciclability a Longarone Fiere?

Sabato 6 Ottobre a “Dolomiti Show” è stato presentato il progetto regionale sul cicloturismo “Ciclability, dalla montagna al mare”, che mira allo sviluppo sostenibile dei territori veneti tra la laguna di Venezia e le Dolomiti bellunesi. Il tema del pomeriggio : “esaltare le eccellenze del territorio regionale con il cicloturismo“, con l’apertura delle attività da parte del Presidente della provincia di Belluno e l’intervento di Giuliano Vantaggi, direttore DMO Dolomiti.

Nicola Zanon, amministratore unico di Apindustria Servizi Srl ha presentato nel dettaglio il progetto, le attività intraprese, i percorsi realizzati nonchè il video promozionale realizzato per la zona di Venezia e quella dolomitica. Presente anche Sisto Dagai, presidente di Confapi Belluno, che ha seguito da vicino l’apertura del nuovo ufficio a Selva di Cadore e ha contribuito alla realizzazione dei pacchetti cicloturistici durante la stagione estiva.

Durante il pomeriggio si sono susseguiti gli interventi di Elisa Siciliano, docente del progetto, trattando i casi studi più rilevanti nel contesto europeo e far comprendere quanto il cicloturismo possa contribuire allo sviluppo sostenibile del territorio, in particolare, la Loire a Vélo, Rad Race e Ciclabile del Piave.

Si è parlato anche di tecnologia e di rivoluzione digitale dei musei veneti, con Stefania Zardini Lacedelli, coordinatrice del progetto “I musei e le nuove culture digitali“. Quindi la presentazione de La riscoperta del patrimonio attraverso la riscoperta dei luoghi: l’instant silent play di Lagole” a cura di Iolanda Da Deppo, curatrice ed etnografa “Magnifica Comunità Di Cadore“, a cui ha partecipato anche lo stesso Zanon. Il primo instant silent play delle Dolomiti, in una cornice pittoresca, come la riserva di Lagole di Cadore, in un connubio di suoni e sensazioni.

Infine l’intervento di Ilaria Pernigotti di Promozione Belluno e provincia che ha trattato degli elementi di social media marketing ; i social network rimangono oggi un canale di riferimento prioritario per la promozione turistica dei territori. In conclusione di attività è seguito un rinfresco al piano terra con degustazione di prodotti tipici del territorio, momento per scambiare nuove idee e durante il quale sono state strette nuove collaborazioni, come quella tra Promozione Belluno e Provincia e la stessa Confapi Belluno.

L’auspicio per Apindustria Servizi e Confapi Belluno è quella di procedere nel percorso di costruzione e rafforzamento di sinergie nel territorio per fare rete, mettendo in condivisione idee e progetti come quello presentato, al fine di dare concrete risposte al turista, all’imprenditore, all’investitore esterno, a tutti gli attori in campo e portatori d’interesse, consapevoli dell’importanza dell’intera compagine bellunese e delle sue enormi potenzialità.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *